Il Gal Appennino ha aperto un bando per la “Qualificazione delle piccole e micro imprese extra-agricole esistenti” nelle zone rurali, con lo scopo di mantenere i servizi commerciali, di pubblico esercizio, di artigianato e quelli attivi a favore delle comunità locale e/o per l’attivazione di servizi, o prodotti, anche innovativi, a supporto dello sviluppo turistico. Il bando ha un valore di oltre 300 mila euro.

Imprese beneficiarie

Beneficiarie dell’azione sono le imprese individuali, le società (di persone, di capitale, cooperative) e le associazioni (esclusivamente senza scopo di lucro), non partecipate da soggetti pubblici, con caratteristiche di micro e piccole imprese, che svolgono la loro attività nei codici Ateco 2007 ricompresi nelle sezioni e divisioni descritte nell’apposito Allegato G.

Spese ammissibili

Sono ammesse al bando, con contributi in conto capitale pari al 50% (per la zona D) o al 40% (per la zona c), le spese sostenute per i seguenti capitolati:

• Costruzione/ristrutturazione immobili destinati all’attività aziendale
• Acquisto di arredi funzionali all’attività
• Acquisto di macchinari, impianti, attrezzature funzionali al processo innovativo aziendale
• Acquisto di impianti, attrezzature per la lavorazione/trasformazione/conservazione dei prodotti e/o servizi offerti o somministrati
• Investimenti funzionali alla vendita
• Acquisto di veicoli purché strettamente funzionali alle attività extra agricola oggetto del finanziamento
• Allestimenti e dotazioni specifiche per veicoli aziendali strettamente necessari per svolgere l’attività extra agricola oggetto del finanziamento
• Investimenti immateriali connessi alle precedenti voci di spesa quali onorari di professionisti/consulenti e studi di fattibilità, entro il limite massimo del 10% delle stesse; nel caso particolare degli studi di fattibilità, la relativa spesa è riconosciuta a fronte della presentazione di specifici elaborati frutto dell’effettuazione di analisi di mercato, economiche e similari, finalizzate a dimostrare la sostenibilità economico finanziaria del progetto
• Investimenti immateriali quali: acquisizione/sviluppo programmi informatici, acquisizione di brevetti/licenze, promozione e comunicazione

Tempi e modalità di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata attraverso il Sistema informativo Siae secondo le procedure stabilite da Agrea. Il bando è operativo a partire dal giorno 26 novembre 2019 e fino alle ore 12 del 31 marzo 2020.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattare il nostro Ufficio credito al numero verde 800 53 30 60 oppure inviando una e-mail a Federica Domenicali.

Share This